Party_Bustecolorate.com

La prima festa di compleanno

La prima festa di compleanno compie….3000 anni

Vi siete mai chiesti l’origine della festa del compleanno? A chi è venuto in mente questa idea? Chi ha celebrato per primo il suo compleanno? Dove? Quando? Perché?

DOVE

Secondo il libro di Genesi, nella Bibbia, sembra che dobbiamo ringraziare gli antichi Egizi per aver celebrato la prima festa di compleanno. Sì, proprio così. Quella del Faraone.

QUANDO

Il giorno del suo compleanno il Faraone organizzò una festa per i suoi ufficiali. Si pensa sia accaduto circa 3000 anni fa. Infatti in quei tempi i poveri non si potevano permettere di festeggiare i loro compleanni. Venivano festeggiati solo i compleanni dei re, degli dei e dei nobili.

PERCHE’

Col tempo, i Romani invece cominciarono a celebrare il compleanno di ognuno, e non solo quello dei “VIP”. Il popolo festeggiava i compleanni di amici e parenti. Erano stufi di celebrare soltanto i compleanni degli imperatori. L’usanza era di celebrare con cibi di lusso, tipo olio di oliva e miele.

Un rito pagano

A questo punto però i Cristiani ancora non accettavano questa usanza di celebrare la festa del compleanno. Pensavano che era una forma di rito pagano in quanto era l’occasione per allontanare le forze maligni dal festeggiato e augurargli tanta buona salute per il suo nuovo anno che iniziava.
Sembra comunque che la vera festa di compleanno vide la luce con un certo Von Goethe che ha voluto una gran festa per celebrare i suoi 53 anni.

Esprimi un desiderio

Oggi come oggi non si può celebrare un compleanno senza la torta e “allegati” candele. La torta fece la sua apparizione grazie ai Persiani, che erano dei pasticcieri di grande talento. Talmente abili che avrebbero dato filo da torcere sia a Buddy Valastro che ai nostri odierni Masterchefs.

Puff Puff

Si pensa che la tradizione delle candeline ebbe inizio in Grecia. Era usanza donare dolci ad Artemisa, dea della Luna. Questi dolci erano decorati con candele. Si soffiava sulle candeline alla fine delle celebrazioni per allontanare gli spiriti maligni. Pensavano addirittura che il fumo saliva su e portava i desideri del festeggiato fino al cielo. Ecco perché oggi va di moda esprimere un desiderio e poi soffiare sulle candele.

Tanti auguri a te, tanti auguri a te…

La canzone che cantiamo prima di tagliare la torta, fu composta da due sorelle che insegnavano in una scuola del Kentucky. Originariamente il titolo era “Good Morning to All”. Diventò poi “Happy Birthday to You” ma non si conosce il nome di chi ebbe questa idea geniale.
Adesso che conoscete la storia del compleanno, non dovete fare altro che andare ad una festa di compleanno e condividere la vostra scoperta. Intanto date un’occhiata a bustecolorate.com dove troverete una grande scelta di buste di ogni tipo e colore ove infilare un semplice biglietto di auguri e allegarlo al regalo. Poi non vi resta che godervi il sorriso di gratitudine da parte del festeggiato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento